Il massaggio

Il massaggio ha sempre avuto un posto di rilievo nelle antiche civiltà di tutto il mondo: in Asia abbiamo il massaggio Ayurvedico, in Cina la riflessologia, il Tuina e la coppettazione, in Medio-oriente la tradizione degli Hammam così come in Occidente si usavano i trattamenti termali ai tempi dei greci e dei romani.

Il massaggio, dimenticato e abbandonato in Europa per troppo tempo a causa di un pensiero religioso medievale, ottuso e bigotto che rifiutava il corpo e qualsiasi contatto con esso, oggi, finalmente, viene riscoperto e rivalutato. Il massaggio non è solo un momento di relax, ma un vero e proprio stile di vita.

Perchè farsi massaggiare?

Il massaggio è il più antico metodo curativo, promuove la salute e il benessere,  previene malattie, allunga la vita, ringiovanisce la pelle, rilassa corpo e mente, dissolve ansia e stress, modella il corpo favorendo l’eliminazione delle sostanze di scarto, migliora la lubrificazione articolare, l’allungamento muscolare e il corretto funzionamento degli organi.

Facilita il movimento, prepara gli sportivi alle gare ed elimina il senso di fatica e pesantezza dopo la gara.

E’ opportuno evitare il massaggio in presenza di malattie della pelle, patologie cardiocircolatorie, durante i primi tre mesi di gravidanza, traumi muscolari, fratture, stati febbrili o infiammatori, neoplasie, malattie infettive, insufficienza renale, mestruazioni e alterazioni della pressione arteriosa: nel dubbio, chiedere sempre il parere del medico.

Che tipo di massaggio?

Esistono diverse tipologie di massaggi a seconda dello scopo e dell’obbiettivo per il quale vengono svolti.

I Massaggi rilassanti aiutano il corpo e la  mente e ritrovare pace ed equilibrio: se eseguito bene, il massaggio, diventa un vero e proprio trattamento olistico e favorisce, così, tutti i processi di autoguarigione promuovendo un buono stato di salute.

I Massaggi sportivi preparano  lo sportivo ad una migliore prestazione fisica prima della gara, a volte durante ed eventualmente anche dopo per distendere e defaticare il corpo.

I Massaggi estetici, invece, hanno come obbiettivo quello di trattare una parte del corpo per adattarla ai canoni di bellezza della società e aiutare il cliente a piacersi di più e farsi accettare dagli altri.

Da chi farsi massaggiare?

Se hai subito un trauma alla colonna o uno strappo muscolare importante andrai da una figura medica come il fisioterapista, il chiropratico o l’osteopata: in pratica, se ti devi curare vai dal medico e non è detto che ti massaggi, potrebbe, infatti, utilizzare altri strumenti e macchinari.

Un'estetista fa trattamenti di bellezza....il massaggio non è la sua specializzazione!

Se vuoi tenerti in forma, muoverti in libertà, rilassarti, sciogliere tensioni muscolari dovute a intensi allenamenti sportivi, o in seguito ad uno lavoro pesante, ma soprattutto se vuoi includere il massaggio nel tuo stile di vita allora, andrai da un massaggiatore, questo perché mentre i medici e le estetiste studiano in maniera marginale il massaggio dedicandovi solo una piccola parte del loro curriculum di formazione, il massaggiatore, invece, studia e conosce diverse tecniche e metodi, manovre, pressioni e tradizioni ed è pertanto in grado di praticare il massaggio perfetto di cui hai bisogno in base alle tue caratteristiche e alle tue necessità.